Al collasso il carcere di Bicocca, i sindacati: «Basta prelievi di agenti»

open menuMenu Al collasso il carcere di Bicocca, i sindacati: «Basta prelievi di agenti» 27/11/2018 - 12:02di Redazione A denunciare la grave situazione del penitenziario catanese sono Fp Cgil, Uspp, Fns Cisl e Sappe in una nota indirizzata al Provveditore dell’Amministrazione Penitenziaria per la Sicilia Al collasso il carcere di Bicocca, i sindacati: «Basta prelievi di agenti» AAA CATANIA - Il carcere di Bicocca scoppia e le guardie carcerarie sono sempre di meno: facile immaginare i rischi esplosivi di questa situazione in un istituto di pena. A denunciare la grave situazione del penitenziario catanese sono i sindacati Fp Cgil, Uspp, Fns Cisl e Sappe in una nota unitaria indirizzata al Provveditore dell’Amministrazione Penitenziaria per la Sicilia, Gianfranco De Gesù. al quale chiedono di «scongiurare il collasso dell’Istituto “Bicocca”, già ampiamente colpito da una incessante carenza di personale». Le Organizzazioni di categoria chiedono «un intervento specifico sulla redistribuzione degli organici, a tutela dei livelli minimi di sicurezza». La rinnovata dura presa di posizione è legata alla reiterata decisione del Provveditore di procedere all’integrazione di personale del Nucleo Traduzione e Piantonamenti Provinciale di Catania attingendo proprio da Bicocca attraverso un prelievo - ritenuto dai sindacati – forzato e sproporzionato nei numeri rispetto all’altro istituto etneo di Piazza Lanza.

Fonte: https://www.lasicilia.it/news/catania/205470/al-collasso-il-carcere-di-bicocca-i-sindacati-basta-prelievi-di-agenti.html

Leggi anche...

Copyright © 2018 USPP - Cod. Fisc. 097393780586 Sede Nazionale - Via Crescenzio, 19 - int. 4 - 00193 Roma - Tel 06 01907734 - Mobile +39 3428095479 - Fax 06 01907730