L’USPP CHIEDE ASCOLTO E CONDIVISIONE

Il Capo del Dipartimento Francesco Basentini si è appena insediato e ha voluto fare il giro degli uffici, non certo un fatto scontato, a lui l’arduo compito di guidare un’amministrazione che deve cambiare rotta ascoltando di più chi rappresenta i lavoratori e riequilibrando il rapporto tra le varie componenti che la conformano. Abbiamo voglia di sperimentare un nuovo percorso che permetta l’abbattimento dei muri che fino ad oggi hanno rallentato le risposte richieste dalla Costituzione al sistema penitenziario certi che i rappresentanti dei lavoratori devono riassumere il ruolo che sempre la Carta costituzionale gli assegna e non quello di meri notai, ovvero quel ruolo che negli anni governi distanti dalle vere emergenze da affrontare hanno cercato di attribuire a questo baluardo della difesa dei diritti dei lavoratori. Dal nostro piccolo osservatorio proveremo a smuovere anche chi oggi è chiamato a guidare il dicastero della giustizia (Alfonso Bonafede) per dare alla Polizia Penitenziaria una chance di crescita e di ripristino della dignità del proprio ruolo certi di farlo in condizione superparter rispetto a coloro che per anni hanno assunto una posizione legata alla propria appartenenza prima alla fazione politica più al sindacato (soprattutto confederale) anche questo influenzato dalla matrice politica. Al Capo DAP e al Ministro porteremo (già il prossimo 26 luglio data in cui sembra sarà fissato il primo incontro ufficiale) proposte concrete e non la solita lista della spesa. Chiediamo solo ascolto e condivisione Il Presidente Giuseppe Moretti

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (COMUNICATO DEL 10 LUGLIO 2018 - L'USPP CHIEDE ASCOLTO E CONDIVISIONE.pdf)COMUNICATO DEL 10 LUGLIO 2018 - L'USPP CHIEDE ASCOLTO E CONDIVISIONE.pdf644 kB - 10/07/18 -

Copyright © 2018 USPP - Cod. Fisc. 097393780586 Sede Nazionale - Via Crescenzio, 19 - int. 4 - 00193 Roma - Tel 06 01907734 - Mobile +39 3428095479 - Fax 06 01907730